Privacy ..:.. Cookie

×

Message

Direttiva EU e-Privacy

Questo sito web fa uso di cookie. Per poterne utilizzare tutte le funzionalità è necessario autorizzare l'impiego di cookie

Leggi la Cookie Policy

Hai rifiutato i cookie. Questa decisione è reversibile.

Tanna e Agnese Palumbo in una presentazione incrociata

 

Freedomina, associazione culturale di donne per le donne, ha realizzato il 7 febbraio una presentazione gemellata che ha visto protagoniste le donne tenaci del gruppo di Bolzano Tanna e la giornalista scrittrice napoletana Agnese Palumbo. I due libri: Frauen der Grenzen(Donne di frontiera) e 101 donne che hanno fatto grande Napoli.

19 Feb 2016 0 comment  

 

Protagoniste della serata, oltre alle splendide autrici, le donne di frontiera del Tirolo che si sono distinte nel corso dei secoli in ambiti vari e interessanti, e le donne napoletane che di volta in volta nella storia sono emerse quali protagoniste di un momento importante e decisivo.

 


Cosa hanno in comune queste donne che ci vengono dinanzi da nord a sud? Il fatto di essere state ignorate o quasi, in ogni caso di non essere state valorizzate nella maniera più rispettosa del loro talento.

Dalla frontiera nord abbiamo conosciuto e analizzato con le Tanna le gesta di Oetzi, la madre del Oetzi preistorico che fu ritrovato nei ghiacciai del Simulaun, una mitobiografia scritta con grande attenzione alle fonti. Ancora: Ernesta Bittanti Battisti, la donna nota come la moglie di Cesare Battisti ai più, che ignorano quanto decisivo sia stato il suo operato insieme e non accanto al marito. Infine Paula Wiesinger, grande scalatrice, sciatrice, donna energica e positiva che si è distinta in arti solitamente appannaggio della forza maschile.

Sul filo della frontiera sud si sono fatte avanti, delle 101 donne presentate dal libro della Palumbo, la grande, sebbene ancora non pienamente valorizzata, Artemisia Gentileschi, pittrice che a Napoli trova i colori della sua più consapevole espressione artistica e umana, la brigantessaMichelina De Cesare e Maria Bakunin, scienziata e grande difensora della cultura nel momento in cui l'esercito tedesco decideva di distruggere Napoli prima della ritirata.

La presentazione ha realizzato un grande successo di pubblico e ha marcato ancora una volta l'attività di valorizzazione delle donne che l'Associazione Freedomina intende portare avanti, suggellando anche una forte intesa sia con le donne di Tanna che con Agnese Palumbo.

Questi i link in cui potete trovare il blog di Tanna e le foto dell'evento:

Tanna

 

foto evento

Related items

  • Suoni e voci contro la violenza Suoni e voci contro la violenza

    Il primo appuntamento della Rete Antiviolenza Donne si è svolto il 26 luglio a Largo Berlinguer, con il patrocinio morale del Comune di Napoli.

  • Voci e suoni contro Voci e suoni contro

    L'intervista a Tiziana Giangrande in occasione dell'evento Affinché non capiti anche a te.

  • Tanna e Agnese Palumbo in una presentazione incrociata Pomeriggio lettarario Freedomina, Agnese Palumbo incontra Tanna

     

    Il pomeriggio letterario di Freedomina presso la libreria Ubik di Napoli, si arricchisce questa domenica, 7 febbraio 2016, del contributo di ben 6 donne che scrivono di donne. In una sorta di gemellaggio tra Bolzano e Napoli, parleranno per noi le donne delle Donne Tenaci Tanna, Sud Tirol, e le loro Frauen der Grenzen(Donne di frontiera), e Agnese Palumbo con le 101 donne che hanno fatto grande Napoli

Freedomina.it Non restare nell'ombra!

Top Tweets

Chi ha ucciso #MarielleFranco? Lottava in difesa delle donne, dei neri e delle persone Lgbti, per questo è stata uc… https://t.co/QOZMWNBk7z
@maurofodaroni @TinaAnceschi @matteorenzi ahahahhaah!!! bella questa!
L'Irlanda dice sì http://t.co/WFZmm6kVEP

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti di Freedomina!

  • News
  • Spettacolo
  • Eventi